ippogrifo-logo
Regione_Toscana
Livorno-logo-comune
Image-001

Il cambiamento culturale di un territorio non può prescindere dal coinvolgimento dei territori e, in modo particolare, delle Associazioni, degli Enti e della cittadinanza.

Per questo nasce il progetto “CambiaMenti”, un ciclo di iniziative e seminari sulle tematiche della violenza su donne e minori, nonché sul bullismo e cyberbullismo, fenomeni che traggono origine dal medesimo elemento dell’asimmetria di potere nelle relazioni.

Il progetto prevede la formazione di operatrici e operatori con aggiornamento di conoscenze e competenze spendibili nel lavoro di prevenzione e fronteggiamento oltre l’acquisizione di nuove informazioni e strumenti.

CambiaMenti

Il percorso che presentiamo è inquadrato in un programma che mira ad applicare l’approccio multidisciplinare a temi attuali talvolta poco indagati ma in continua espansione. Alla base è posto il confronto esperienziale e il dialogo. Gli incontri si configurano come un’occasione di riflessione e di confronto tra saperi, metodologie e approcci sulle tematiche, per cui l’invito a partecipare riguarda tutte le persone che hanno interesse ad acquisire informazioni e conoscenze.

CambiaMenti

Programma eventi
Progetto finanziato dalla Regione Toscana: DDR 11172 del 18/06/19 – Avviso pubblico per la concessione a soggetti del terzo settore di contributi in ambito sociale 2019.

Lunedì 22 febbraio

ore 15.30 - 19.30

“Cyberstalking e Cyber flashing. Come difendersi dalle molestie digitali”
Intervengono:
Massimo Montuori, Vice Ispettore della Polizia Postale
Roberta Rossi, Avv. penalista del Foro di Firenze, esperta Associazione Aleteia

Mercoledì 24 febbraio

ore 9.30 - 13.30

“Violenza nei confronti delle donne anziane. Un fenomeno poco indagato ma in continua espansione”
Intervengono:
Paola Sinatti, Presidente AUSER Livorno
Eleonora Alasia, Assistente Sociale Coordinamento UVM Zona DistrettoLivornese
SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO PER OPERATRICI E OPERATORI DELL’ANTIVIOLENZA

Giovedì 25 febbraio

ore 15.30 - 19.30

“Cyberbullismo, social e pandemia”
Intervengono:
Mauro Berti, scrittore e autore: “Cyberbullismo. Guida completa per genitori,ragazzi, insegnanti“, Ed. Reverdito
Serena Valorzi, Psicologa Psicoterapeuta
SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO PER OPERATRICI E OPERATORI DELL’ANTIVIOLENZA

Mercoledì 3 marzo

ore 15.30 - 19.30

“Piccole vittime nel silenzio. Conseguenze della violenza domestica assistita da minori”
Intervengono:
Pietro Peruzzi, Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Livorno
Alice Smareglia, Avv. penalista e civilista del Foro di Livorno
Laura Passerai, Assistente Sociale Area Minori del Comune del Livorno
Elda Baldi, Psicologa Psicoterapeuta

Giovedì 4 marzo

ore 9.30 - 13.30

"Orientamento delle donne nella ricerca del lavoro. Barriere e Opportunità"

Intervengono:
Irene Carlesi, Sociologa
Sara Maria Reggiani, Counselor e Consulente
Elisa Sironi, Operatrice Centro per l’Impiego Livorno

Venerdì 5 marzo

ore 15.30 - 19.30

“Immagine. Arti, arteterapia e resilienza”
Intervengono:
Daniela Farano, arteterapeuta
Samatha Bollini, maestra d’arte
Ogni partecipante può munirsi di fogli bianchi, riviste, materiale di riciclo, (filo, tessuti,….ecc.), forbici, colla e/o uno dei materiali artistici che ritiene più congeniale, es. matita, gomma, pennello, acquarello, carboncino, tempere, matite colorate, pastelli a cera, ecc….uno solo a scelta personale

Lunedì 8 marzo

ore 9.30 - 13.30

“La Grande Madre e le sue figlie nel mito e nel cinema”
Intervengono:
Donatella Nesti
Lucilla Serchi

Mercoledì 10 marzo

ore 9.30-13.30

“Pensavo fosse amore….la violenza di coppia nelle giovani generazioni”
Intervengono:
Jacopo Piampiani, Psicologo Psicoterapeuta
Silvia Franchini, Vice Ispettore Minori e Vittime Vulnerabili dellaQuestura di Livorno
Loredana Bertagni, Assistente Sociale del Comune di Livorno

L’intero ciclo di incontri si svolgerà online sulla piattaforma Teams. Per partecipare e confermare la propria presenza è sufficiente compilare il form in basso e indicare gli eventi scelti all’interno del menù a tendina. I partecipanti riceveranno una mail contenente il link diretto per ogni evento scelto.

Saranno rilasciati attestati di partecipazione per ogni evento

Per partecipare
compila il form

Leggi la nostra Informativa sulla Privacy
CHI SIAMO

Ippogrifo APS è partner di “Ginestra” Federazione Antiviolenza fondata nel 2014 da alcuni Centri Antiviolenza toscani, con l’obiettivo di creare una rete di interventi a supporto di donne e minori vittime di violenza. Del gruppo fanno parte il Centro Aiuto Donna Lilith delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli, Cif di Carrara, Le Sabine di Montignoso e Ippogrifo di Livorno. Nel 2016 la Federazione è stata iscritta al registro Regionale del Volontariato della Regione Toscana. Nel 2019 c’è stata l’entrata del CIF di Reggio Calabria che rappresenta il plusvalore interregionale.

Ippogrifo è componente della Rete Antiviolenza Città di Livorno insieme a Comune, Questura, Arma Provinciale dei Carabinieri, Azienda USL6. Nel settore del privato sociale/volontariato, attraverso la Rete “Alba Rosa”, opera per la prevenzione e il fronteggiamento della violenza contro le donne e minori insieme a SVS Livorno, Fondazione Caritas, Centro Servizi Donne Immigrate (CeSDI), Hermanas Mirabal, AGEDO.

ippogrifo-logo-bianco
Tel. +39 0586/889594 +39 345/4265959
Piazza della Repubblica, 47 57125 Livorno
[email protected] | [email protected]

Design by Iperattiva